Il Falsomagro in rete


Pinterest: il social network per immagini

{EAV:b67296e056250e04}

Ci sono molti modi per aggregare le persone: le cerchie di amicizie, gli interessi comuni, l’aspetto ludico. E ci sono anche molti mezzi. In alcuni casi sono i testi, le idee scritte, a fare da collante, in altri casi vengono aggiunti video e immagini. Pinterest è un nuovo social network che prova a partire da un approccio diverso dal solito. Non allega alle parole le immagini, ma fa l’operazione contraria: si basa del tutto sulle immagini, con solo una didascalia ad accompagnamento, non obbligatorio, ad esse.

Si sceglie quindi chi seguire o che parti del suo profilo seguire in base solo all’impatto che le immagini hanno su di noi: chi è la persona, cosa fa, dove vive, tutto passa in secondo piano, la cosa fondamentale è l’immagine. Si tratta di un approccio che sulle prime mi ha lasciato un po’ dubbioso, ma certamente, essendo così emozionale, ha un potere ‘viral‘ grandissimo.

Grazie a un apposito bottone che è inseribile nella barra dei segnalibri del proprio browser e possibile ‘pinnare’ un’immagine ogni volta che la si trova in una pagina web. Non è necessario caricare le nostre foto da qualche parte: Pinterest crea un wall popolato delle immagini che abbiamo pinnato, che ci piacciono, senza che siano necessariamente nostre. Anche questo ha un enorme potere viral. Ci si iscrive con un profilo Facebook o Twitter, senza nessuna altra registrazione.

Queste sono le mie prime considerazioni in merito a Pinterest, conto prossimamente di tornare sull’argomento con un post più ragionato.

Voi ci siete su Pinterest? Io sono qui: http://pinterest.com/falsomagro/

Prova a leggere anche: