Il Falsomagro in rete


L’ermetismo dei social network e la libera interpretazione

Sì, è il terzo post di fila su Facebook, ma questa volta evito di parlare di morti o omicidi. È un periodo in cui sto tornando a interessarmi nuovamente ai miei social network: da un lato ho riscoperto la grande utilità di Twitter (anche in ambito lavorativo) [chi mi vuole seguire mi trova qui http://twitter.com/robijoule] dall’altro, grazie a Empire Avenue, sto scoprendo il ‘valore‘  delle connessioni social.

Oggi pedalando sul rullo in camera (viste le condizioni meteorologiche avverse che impedivano la sana azione della corsa) mi è capitata in playlist la canzone Two Princes degli Spin Doctors (che ho appena condiviso su Facebook) e proprio pensando alla condivisione meditavo sulla didascalia da accompagnare al link. Ad esempio riprendendo la frase ‘Just go ahead nowcosa avrebbero pensato i miei contatti? Semplice ripresa della frase più ricorrente della canzone? Messaggio cifrato di chissà quale sentimento nascosto? Invito velato a qualcuna delle persone delle mie cerchie?

Senza una contestualizzazione o ulteriori precisazioni chiunque legga la frase può interpretarla a suo piacimento, leggerci dentro la sua proiezione di me, fare voli pindarici sulle emozioni che mi hanno portato a comunicare quel messaggio. Vi è mai capitato di scrivere qualcosa, magari un chiaro messaggio ‘in codice’ a qualcuno e vedere apparire in calce commenti completamente avulsi da significato originale? Oppure scrivere qualcosa senza un  significato nascosto e vedere qualche coda di paglia farsi vivo con un apostolico ”Sono forse io, Maestro?

Di aneddoti ne avrei parecchi da raccontare, ma essendo la pagina raggiungibile da tutti violerei la privacy da qualcuno? Voi avete qualche evento particolare da segnalare? Io mi ricordo ad esempio quella volta che scrissi ‘ha ricevuto una bella notizia’ e vidi apparire una fila di commenti che fossi incinto. MA, uno non può semplicemente condividere una gioia con un suo amico e ritenere un evento positivo accaduto a lui una bella o addirittura magnifica famiglia?

Prova a leggere anche: